Perchè una crociera

..”Una Crociera è diversa da un’esperienza in resort…è il blu del mare che si incontra col tenue ocra del deserto, è la possibilità di navigare fra lingue di sabbia e reef sfavillanti di forme e colori; è rilassarsi e dormire in amene lagune, è la possibilità di emozionarsi nell’osservare sopra e sotto l’acqua ciò che spesso non è facile vedere perché rifugge dall’eccessiva presenza umana…è..innamorarsi del Mar Rosso”..

 

Per molti una vacanza a Sharm significa resort.

Naturalmente ne esistono di vari livelli ma normalmente questo significa entrare in acqua da qualche pontile galleggiante o frequentare spiagge affollate e poco organizzate, code al porto (a meno che non stiate in una delle pochissime strutture – 2/3 – che hanno accesso diretto ad un jetty) per raggiungere con le imbarcazioni i più bei siti di immersione dove però spesso ci si immerge fra altre decine di sub;

significa pasti a buffet dal cibo a volte di dubbia qualità (ovviamente devono lavorare sui numeri…), spese extra rispetto al pacchetto acquistato per qualsiasi attività si voglia intraprendere, etc.

Se invece sceglierete qualche proposta particolarmente economica è molto probabile che vi ritroverete in un resort senza accesso diretto al mare il che significa prendere ogni giorno un pulmino che vi accompagnerà ad una delle spiagge convenzionate con il vostro Hotel, oppure…godervi la piscina!

Questo non significa che una vacanza in resort non sia bella anche grazie al sole, al mare alla animazione e alle tante attrattive che Sharm offre.

Però, per chi ama il mare, questo fantastico mare, respirato con tranquillità, nei più bei momenti della giornata, senza affollamento, per goderlo in confort a 360° e vedere luoghi ed animali normalmente preclusi alle uscite giornaliere…UNA CROCIERA E’ DIVERSA!

Infatti in crociera raggiungeremo punti di immersione (bellissimi anche per godersi un bagno o lo snorkeling) non raggiungibili dalle barche giornaliere. Anche quando visiteremo le aree normalmente più affollate (Ras Mohammed, Tiran, etc) l’esperienza del nostro equipaggio e delle nostre guide sub ci permetterà di pianificare immersioni in orari e in punti specifici che stupiranno anche chi già pensa di ben conoscere i reef e i punti di immersione di Sharm.

Il 90% delle nostre immersioni viene fatto in solitudine senza la presenza di altri subacquei. Non solo cerchiamo di evitare il traffico dei daily ma anche quello delle (ormai spesso immense) barche da safari, molte delle quali provenienti da Hurgada, che avendo un itinerario fisso ed immutabile si affollano spesso nello stesso orario nei medesimi siti di immersione. Noi invece vogliamo vedere e farvi vedere reef e pesci, non bolle 😉

Inoltre immergersi dalla barca (per chi non ha mai vissuto questa esperienza) significa svegliarsi in relax, magari con un bel bicchiere di moka fra le mani, già nei siti di immersione (o poco distante), infilarsi con comodità, senza fretta o stress la propria attrezzatura che è sempre li…nel vostro posto nell’area diving, con la vostra muta stesa, la cassetta con le vostre cose sotto di voi e il gav con la bombola già carica pronti per entrare in acqua. Un bel vivere ed un bell’immergersi…non è facile riuscire a praticare la nostra attività preferita senza troppa fatica 😉

La sera poi, finite le immersioni, ci godremo il nostro aperitivo e la cena, spesso servita nel sundeck sotto le stelle, in una bellissima laguna o accanto ad un reef ricco di vita.

…e dopo cena Etoiles si accende delle mille luci dei led e della musica dell’impianto stereo, creando atmosfere ed ambientazioni che permetteranno di goderci il mare di notte, divertirci, vedere un film proiettato con il videoproiettore in sundeck, fare un po’ di karaoke, ballare, bere qualcosa assieme o semplicemente rilassarci dopo una intensa giornata di mare…Le luci a bassisimo consumo, l’inverter di grandi dimensioni e il generatore silenziato ci permetteranno di godere di tutti i comfort “disturbati” solo dal rumore del mare e del vento…

Insomma

…solo in crociera avrai la possibilità di nuotare con i delfini selvatici nei dintorni di Shaab Ali, ammirare i grandi banchi di sardine che oscurano la luce con decine di carangidi a caccia nel piccolo reef di Shag Rock, scivolare sul Thistlegorm in solitudine, immergerti al tramonto in quel santuario del mare che è Shark e Yolanda reef, ammirare come la marea copre e scopre lingue di sabbia bianchissima a El Dahara, farti trasportare dalla corrente nell’universo multicolore di Small Crack, goderti gli immensi tramonti sul mare con un bicchiere di vino  fra le mani…

By | 2018-02-10T12:29:06+00:00 marzo 21st, 2016|Categories: Approfondimenti|0 Commenti

Scrivi un commento